venerdì 31 maggio 2013

Matera val bene Gerusalemme.

Avete una precisa idea di cosa possa offrire Matera a livello di "cose da vedere"?

sassi di matera neve
I Sassi di Matera

Non pensiamo di dare precedenza a musei o monumenti ma piuttosto a bellezze naturali. L'emozione è talmente grande che sembra di vivere in un'altra epoca.


Flavio Giuseppe lo storico di Roma che racconta le guerre giudiache, descrive in maniera dettagliata la Gerusalemme del tempo di Cristo che Tito si aspettava a distruggere: case che degradavano le une sulle altre, due colline che terminavano all'esterno in strapiombi profondi.
Sembra l'evocazione dei Sassi di Matera (il Sasso Caveoso ed il Sasso Barisano) e della fenditura profonda della Gravina.


sasso caveoso matera
Sasso Caveoso - Foto d'epoca
Matera non è città come le altre, la roccia di calcarenite e i conci di tufo che cambiano colore con l'andare del sole è straordinariamente simile alla Gerusalemme delle illustrazioni tradizionali.

L'ultimo film in cui Matera è ritornata nuovamente Terra Santa è "The Passion" dove i Sassi si sono trasformati (quasi senza ritocchi) nella Gerusalemme dell'anno 30...

... utilizzando principalmente 4 luoghi :

Il Belvedere di murgia Timone ha fatto da quinta naturale per le scene del Golgotha (Crocifissione) e del Discorso del Monte.

crocifissione belvedere matera
crocifissione di Cristo - Belvedere

La Masseria Radogna si è trasformata nella casa di Gesù da bambino.

Lungo la scalinata di Via Muro presso la Civita è stata girata la scena della via Crucis e della Passione, curiosamente stesso luogo in cui girò la stessa scena Pasolini nel suo "Vangelo secondo Matteo" nel 1964.


via crucis
via crucis


Nel Sasso Caveoso, lungo Vico Solitario, proprio davanti al complesso di Santa Lucia alle Malve, sono state girate le scene del Mercato e delle abitazioni di Gerusalemme.

Solo a Piazza Porta Pistola, il naturale scenario fu integrato, durante le riprese da una monumentale scenografia che costituiva la Porta di Gerusalemme. 

Nel monastero di San Nicola dei Greci, è stata girata "l'ultima cena" e dove ancora oggi, è possibile vedere il muro in vetroresina.

"Bisogna farsi prendere dal vortice di questa atmosfera pitagorica"... diceva Giovanni Pascoli che a Matera insegnò per parecchi anni.

Sasso Caveoso matera
Madonna de Idris e S. Pietro Caveoso


Per vivere un'esperianza misteriosa quasi sacra, Matera ed i suoi Sassi è dunque tappa obbligatoria per gli amanti del cinema, della storia e della cultura.